MyTBI

Iscriviti a MyTBI approfitta subito di:

  • Un’area riservata personale
  • Ricette esclusive
  • Promozioni dedicate
  • Gestione preferiti
  • Post raccomandati
  • Creazione di un tour personalizzato
30 ottobre 2019

L’Oasi della Contessa: esempio di integrazione virtuosa tra uomo e ambiente.

25 ottobre 2019

COMUNICATO STAMPA

       L’Oasi della Contessa: esempio di integrazione virtuosa tra uomo e ambiente.

Grande successo per l’iniziativa “La nostra Oasi. Amore per la conservazione del territorio”, organizzata da Tenuta Bellavista Insuese in collaborazione con Associazione Gaia ieri, 25 ottobre, proprio all’interno della Riserva Naturale Regionale dell’Oasi della Contessa, a Stagno.

Scopo dell’iniziativa, dimostrare in concreto attraverso una visita guidata il virtuoso gioco di squadra di tutti gli attori del territorio, volto a tutelare e valorizzare un ecosistema unico, quale quello dell’Oasi della Contessa, area protetta istituita nel 2004.

“Siamo molto orgogliosi di una giornata come questa”, ha detto Sabina Vitarelli, titolare della Bellavista Insuese, la tenuta dentro la quale si sviluppa l’Oasi, che ha poi aggiunto: “visitando l’Oasi si può toccare con mano il percorso d’integrazione in essere tra i vari player dell’area Livorno-Collesalvetti, volto alla promozione e alla salvaguardia di un’area naturale che convive alla perfezione con i vicini centri abitati e gli insediamenti produttivi della zona di Stagno e Guasticce”.

Associazioni ambientaliste, rappresentanti di attività industriali, attori delle Istituzioni locali e regionali, tutti hanno voluto manifestare con la propria presenza la condivisione di obiettivi che sono stati suggellati peraltro tre anni or sono dal riconoscimento arrivato dall’Unesco: nel 2016 l’Oasi della Contessa è stata infatti inclusa nella Riserva della Biosfera “Selve costiere di Toscana”, facente parte del programma Unesco MAB (Man and Biosphere).

È dunque possibile portare avanti, insieme, tutela dell’ecosistema e sviluppo: ed è stato infatti questo il leit-motiv che si è registrato negli interventi dei vari ospiti presenti, che si sono dichiarati impegnati in prima linea e pronti a fare la propria parte anche in futuro perché questo approccio virtuoso prosegua nel tempo. Tra essi i consiglieri regionali Francesco Gazzetti e Gianni Anselmi, in rappresentanza degli assessori regionali Federica Fratoni e Marco Remaschi, l’Amministrazione comunale di Collesalvetti, rappresentata dal Sindaco Adelio Antolini e quella di Livorno, con l’assessore Giovanna Cepparello.

Tra gli altri, presenti i vertici di importanti attività industriali dell’area tra cui ENI e OLT; sono intervenuti anche i rappresentanti del Club per l’Unesco di Livorno, del Parco Regionale di Migliarino-San Rossore, del Museo di Storia Naturale di Livorno, dell’Unione delle Colline Metallifere, del Consorzio di Bonifica n.4 Basso Valdarno, del Centro Ornitologico Toscano, del Movimento Consumatori di Livorno, della Cooperativa Sociale Collecoop, della Riserva Naturale Padule-Orti di Bottagone e del Patronato SIAS.

media@tenutabellavistainsuese.it

347.5463751

Guasticce, 26.10.2019

PHOTO-2019-10-26-12-31-27 PHOTO-2019-10-26-12-31-30(1) PHOTO-2019-10-26-12-31-30(2) PHOTO-2019-10-26-12-31-30

 

Altre storie

HarboreaDEF2

TBI ad Harborea 2016

Presenti con un nuovo stand ad Harborea 2016 con le farine bio di grani antichi e degustazione pane e…

harborea_2019

HARBOREA 2019: 11, 12 e 13 Ottobre – Parco di Villa Mimbelli (LI)

  Nel Parco di Villa Mimbelli, a pochi passi dal lungomare di Livorno, anche quest’anno si terrà HARBOREA – Festa delle Piante e del Giardini d’Oltremare. Ci saremo anche noi!! Venite a farci visita allo stand n° 65. Vi aspettiamo con le nostre Farine di Grani Antichi BIO e...

Prenota